Scegli la tua città
Campobasso

23°C
Condizioni Sereno
Pioggia 0 mm
Vento N
UR 48 %
Condizioni Temperatura Pioggia Vento UR
Mattino Possibili piovaschi 18°C 0 mm N 73 %
Pomeriggio Rovesci e schiarite 22°C 4 mm N 49 %
Sera Sereno 23°C 0 mm N 48 %
Notte Variabile 18°C 0 mm O 65 %
Condizioni Temperatura Pioggia Vento UR
Mattino Quasi sereno 18°C 0 mm NNE 62 %
Pomeriggio Parz nuvoloso 29°C 0 mm NNE 41 %
Sera Quasi sereno 24°C 0 mm NNE 40 %
Notte Sereno 19°C 0 mm O 68 %
Condizioni Temperatura Pioggia Vento UR
Mattino Sereno 18°C 0 mm O 58 %
Pomeriggio Rovesci e schiarite 29°C 0 mm NE 37 %
Sera Variabile 25°C 0 mm SE 49 %
Notte Quasi sereno 20°C 0 mm O 63 %
Condizioni Temperatura Pioggia Vento UR
Mattino Quasi sereno 19°C 0 mm OSO 58 %
Pomeriggio Possibile temporale 29°C 0 mm NO 39 %
Sera Sereno con veli 24°C 0 mm SO 60 %
Notte Quasi sereno 19°C 0 mm OSO 72 %
Condizioni Temperatura Pioggia Vento UR
Mattino Sereno 19°C 0 mm O 67 %
Pomeriggio Possibili piovaschi 30°C 0 mm OSO 40 %
Sera Sereno con veli 25°C 0 mm O 51 %
Notte Quasi sereno 22°C 0 mm VAR 90 %
Condizioni Temperatura Pioggia Vento UR
Mattino Sereno 20°C 0 mm VAR 78 %
Pomeriggio Possibile temporale 33°C 0 mm VAR 62 %
Sera Sereno 26°C 0 mm SSO 70 %
Notte Quasi sereno 24°C 0 mm SO 89 %
Condizioni Temperatura Pioggia Vento UR
Mattino Parz nuvoloso 22°C 0 mm SO 75 %
Pomeriggio Sereno 31°C 0 mm SO 41 %
Sera Sereno 25°C 0 mm VAR 54 %
Notte Quasi sereno 22°C 0 mm VAR 84 %
Stazione Meteo Webcam di Roccaraso Vallefredda Webcam del giorno in diretta dal Molise, Abruzzo e Campania

Molise Diretta Streaming

 

 

 

Maggio 06, 2017

Webcam di Vasto (CH) vista Punta Aderci Riserva di Punta Penna

in Webcam

by Amministratore

Dalla riserva di Punta Penna a Vasto, la veduta meteo turistica in direzione nord. Al centro in basso, le spalle di Punta Aderci, luogo di altissimo pregio ambientale.

nuovo banner amazon

Giugno 09, 2016

Webcam di Petacciato 360° Hotel Di Nardo vista N

in Webcam

by Amministratore

La webcam 360° di Petacciato (Campobasso) che riprende il panorama dall'entroterra abruzzese fino al Molise e l'alta Puglia. Sullo sfondo Vasto (CH), Termoli (CB), Campomarino (CB), Isole Tremiti (FG) e Promontorio del Gargano (FG)

Giugno 08, 2020

Webcam di Termoli loc. Difesa Grande

in Webcam

by Amministratore

Dalle colline di Termoli, la webcam di Difesa Grande osserva le condizioni meteo in direzione confine tra Molise e Puglia: sulla costa Campomarino (CB), Marina di Chieuti (FG), Lesina (FG). Verso l'interno c'è il promontorio del Gargano visibile sullo sfondo dello scatto. In primo piano la piazzetta ed il bar antistante l'area parrocchiale. Si ringrazia l'Associazione Il Mosaico per essere entrata nella rete meteo webcam di Meteo Isernia e Molise.

Un fenomeno ottico dovuto a particelle extra atmosferiche attraversate dalla luce solare.

Possiamo intendere come "estranee all'atmosfera" quelle particelle in sospensione che non sono "aria" in senso stretto. Tra esse può esserci anche acqua, presente durante una precipitazione, elemento che è tutt'altro che scevro dall'essere catalogato come fenomeno meteorologico.

Quando l'acqua si trova sottoforma liquida o solida e cioè in forma di goccioline o di cristalli di ghiaccio, può produrre una serie di trasformazioni sui raggi solari che la colpiscono e che la attraversano, tali da dare vita a fenomeni ottici, quali sono gli arcobaleni, oppure, più rari, agli aloni, corone e glorie.

Uno dei fenomeni certamente più popolari e vistosi è l'arcobaleno.

arcobaleno prato gentile

Foto: un arcobaleno quasi completo ripreso in Alto Molise.

 

Esso si presenta più difficilmente come un arco intero, ma più comunemente come segmenti di circonferenza composti da una serie di bande concentriche di diverso colore, più esattamente dall'interno verso l'esterno i colori sono: violetto, indaco, blu, verde, giallo, arancio, rosso. L'arcobaleno si forma soltanto in presenza di gocce d'acqua sospese nell'atmosfera o che precipitano durante una pioggia.

La condizione essenziale per vedere un arcobaleno è che l'osservatore volga la schiena verso il sole ed il suo viso verso la pioggia, a sua volta illuminata dal sole. Quando i raggi del sole incontrano una goccia d'acqua sospesa, vengono riflessi come in uno specchio tornando indietro verso il punto di osservazione. Oltre la riflessione, la goccia provoca una diffrazione, cioè fa in modo che la luce in ingresso che viene percepita come bianca, si trasformi in uscita in un fascio colorato. In genere il fascio di colore violetto è quello che viene deviato maggiormente, mentre il colore rosso viene deflesso di meno.

I raggi del sole, dunque, riflessi dalle singole gocce, non arrivano per così dire "interi" ma vengono scomposti cioè divisi a seconda della frequenza. Questa divisione fa sì che la stessa luce riflessa torni verso l'osservatore in diversi colori ed ogni colore abbia un angolo di riflessione differenze. Nello specifico, dalla goccia che si trova più in alto, si riceverà solo il colore rosso, mentre dalla goccia che si trova più in basso si riceverà solamente il colore violetto. Dalle gocce intermedie avremo tutti gli altri colori.

Un arcolabelo primario così delineato, può essere accompagnato da un arcolabelo secondario così chiamato perchè ha una intensità di colore differente e più sbiadito. Esso appare generalmente esterno e concentrico rispetto al primario. La particolarità dell'arcobaleno secondario sta nel fatto che in esso la disposizione dei colori è invertita, avendo quindi il violetto verso l'esterno. Ciò è dovuto alla percezione di un diverso angolo di ingresso della luce all'interno della goccia di acqua

arcobaleno isernia

Foto: un arcobaleno ripreso da Isernia. Da notare verso sinistra l'arcobaleno secondario, molto più sfumato e dai colori invertiti

 

Per ultimo, riportiamo un esempio di arcobaleno tra le nuvole, provocato da alcune nubi dette "iridescenti" poichè, in particolari occasioni, generano le condizioni per rendere visibile un arcobaleno, anche senza pioggia.

Nella foto scattada ad Isernia, è visibile, accennato, un bagliore multicolore nel bianco nelle nuvole. Questo fenomeno ha le medesime origini degli arcobaleni a cui abbiamo fatto cenno. La differenza risiede nelle diverse particelle attraversate dalla luce solare: gocce d'acqua nell'arcobaleno primario o secondario, piccoli cristalli di ghiaccio presenti nei cirri, nel secondo caso.

 

arcobaleno tra le nuvole iridescenti

 

E voi? Avete visto altri arcobaleni ?

Inviateci le vostre foto utilizzando il nostro canale Facebook, cercando "Meteo Isernia e Molise".

 

Leggi altri articoli che parlano di:

“Meteo Isernia e Molise” è il portale meteorologico del Molise, alto Sangro, vastese, Matese e beneventano

Previsioni per i comuni aggiornate 24 su 24 e dati meteo webcam rilevati dalla propria rete attiva su tutto il territorio regionale. Progetti di promozione turistica web e realizzazione di osservatori meteorologici con streaming 24 per enti pubblici, scuole, comuni, laboratori di ricerca, privati, alberghi, lidi, spiagge, laghi, porti, montagna, neve.

Linea diretta WhatsApp whats app icon 391 791 3561 - Facebook https://www.facebook.com/meteoisernia/

Articoli meteo

Recensioni, notizie e curiosità. Brevi spot sulla situazione del tempo attuale e futura.

Leggi tutto

Community

Il forum meteo del Molise sempre aggiornato con le testimonianze dei principali eventi meteo.

Accedi subito

Stazioni meteorologiche

I principali dati ambientali rilevati dalle nostre stazioni meteo tutte installate dai nostri tecnici

Accedi subito

Webcam

Immagini in diretta da tutta la regione. Dalla neve di montagna fino alle spiagge molisane ed abruzzesi.

Accedi subito