Dalla provincia di Bari, ci svela alcuni aspetti del suo hobby di meteoamatore

Da tempo seguivamo i lavori di Giacomo, un ragazzo di Acquaviva Delle Fonti (BA). Spesso abbiamo scambiato pareri sul nostro tema cercando di consolidare qualche conoscenza in più. Abbiamo deciso di riassumervi un incontro in cui Giacomo ci racconta alcuni aspetti inediti della sua vita da appassionato.


donazione 5x1000 meteo isernia sannio meteo
webcam_del_giorno_meteolivewebcam_del_giorno_meteolive

Booking.com

Giacomo, nel campo del meteo, quale materia ti affascina di più ?

Amo tutte le branche della meteorologia, ma sicuramente mi affascina maggiormente il capitolo topoclimi (e microclimi) pugliesi che, per forza di cose, ho potuto analizzare e studiare più da vicino, relativamente alle città di Gioia del Colle (BA) e Acquaviva delle Fonti (BA) in cui ho vissuto per più tempo, nei cui riguardi non posso non notare notevoli differenze topoclimatiche. Infine un’attenzione speciale la dedico ai temporali e alla neve.

Hai intenzione di studiare all’università questa materia ?

Se tutto procede bene ho intenzione di intraprendere gli studi universitari triennali in Fisica con curriculum in Fisica dell’Atmosfera e Meteorologia a Roma Tor-Vergata e, successivamente, i miei piani (se tutto andrà bene) prevedono di concludere gli studi con una magistrale in Meteorologia Ambientale.

Ci puoi parlare, brevemente, del clima pugliese ?  Secondo te quali sono le caratteristiche principali ?

Oso suddividere il clima della Puglia secondo l’orografia che a sua volta plasma le varie fasce climatiche: troviamo il Gargano, il Sub-Appennino Dauno, il Tavoliere, la Terra di Bari, l’Alta Murgia, Valle d’Itria e Murge di Sud-Est, l’arco ionico e il Salento, dove i primi due costituiscono le zone più fresche e piovose della regione, mentre Tavoliere e arco ionico quelle più secche. La Puglia è parzialmente schermata ad ovest (dall’Appennino) dalle varie perturbazioni atlantiche, il che fa di essa una delle regioni più secche d’Italia, mentre è bagnata a nord dal Mare Adriatico e a sud dallo Ionio, che mitigano (generalmente sulle coste) sia le estati che gli inverni.

C'è un evento che ti ricordi in particolare ?

Non ho mai avuto una memoria alquanto efficiente, tuttavia ricordo perfettamente e “con nostalgia” l’ondata di freddo del 31 Dicembre 2014/01 Gennaio 2015 e quella di Gennaio 2017.

Cosa pensi dei cambiamenti climatici ?

Penso che sia da sciocchi ma soprattutto da autolesionisti il continuare a negare un problema tanto grave quale quello dei cambiamenti climatici dovuti al riscaldamento globale, il cui relativo surplus di calore e CO2 terrestri, è ormai dimostrato dalla comunità scientifica tutta, è causato soprattutto dall’eccessiva attività antropico-industriale che ha caratterizzato il secolo scorso e che continua a caratterizzare quello attuale. Ritengo urgente, infine, una ratifica del protocollo di Kyoto da parte degli USA che, ahimè, reputo alquanto improbabile nell’attuale era del negazionismo Trumpiano.

Puoi darci qualche dettaglio della tua attività di elaborazione modellistica che hai sviluppano con noi nel 2016 ? Inoltre, quali modelli ti sembrano più attendibili ?

Ritengo sia necessario operare in una previsione tramite un meccanismo a scatole cinesi: prima bisogna avere nella mente un’infarinatura generale circa il tempo meteorologico, e qui intervengono i modelli globali; infine, solo dopo essersi fatta un’idea generale si possono consultare i modelli a scala locale che, tuttavia, vanno sempre interpretati a seconda dell’esperienza propria circa la materia e circa il territorio. Personalmente mi avvalgo dei LAM Meteociel WRF-NMM 5 km (e ogni tanto di quelli a 2 km) e dei modelli LAMMA, che reputo molto attendibili.

Circa gli esperimenti di calcolo eseguiti insieme a voi di Meteo Isernia e Molise, purtroppo ho dovuto ibernare tutto il mio precedente lavoro ( https://www.meteoisernia.net/previsioni-del-tempo/32-modello-wrf-molise-risoluzione-2km.html ) per cause su cui non mi dilungo, ma, quando avrò nuovamente disponibilità economiche e di tempo, non vedrò l’ora di poterci lavorare nuovamente su !

Ringraziamo dunque Giacomo Tricarico da Acquaviva Delle Fonti in provincia di Bari, un ragazzo che abbiamo avuto modo di conoscere e che riteniamo curi la sua passione con molta umiltà, caratteristica che, a nostro avviso, lo condurrà certamente al traguardo dei suoi obbiettivi. Da noi, il nostro più sentito "in bocca al lupo" !

Leggi altri articoli che parlano di:

whats app icon Unisciti GRATIS alle NEWS WhatsApp di Meteo Isernia e Molise per aggiornamenti, allerte meteo e per inviare foto e filmati dalla tua località: clicca qui https://wa.me/393917913561 , salva il numero 3917913561 nella tua rubrica ed invia ISCRIVIMI, oppure >> Iscriviti GRATIS al gruppo Facebook !

 

La rete delle stazioni meteo e webcam

Ti piace questa mappa ? Inseriscila gratuitamente sul tuo sito copiando ed incollando il seguente codice html:

<p><iframe src="https://www.google.com/maps/d/embed?mid=zd1s96rc79Qc.kr_BQQHH8ViE" width="790" height="480"></iframe></p>

 

 

Accedi anche con o

donazione 5x1000 meteo isernia sannio meteo
webcam_del_giorno_meteolivewebcam_del_giorno_meteolive

Booking.com

 

LOE Meteo ?

Hotel, Spiagge, Montagna, Sci, Circoli vela, Turismo. Veniamo ad installarti la stazione meteo e la webcam. Chiamaci subito.